Vai su
18 May, 2022, 22:25
Head Prestige MP

La nuova Head Prestige MP – 2021

RACCHETTA HEAD PRESTIGE MP

Una delle racchette più iconiche nel mondo del tennis è sicuramente la Head Prestige. Già dal nome si evince l’eccezionalità di questa linea di racchette, che ha debuttato nel 1986 ed è resistita fino ad oggi, presentandosi con un nuovo aggiornamento 2021.

Henri Leconte, Goran Ivanisevic, Thomas Muster, Marat Safin e ai giorni nostri Marin Cilic, sono alcuni dei campioni che hanno associato il loro nome alla Prestige.

In questo articolo ci soffermeremo sulla recensione della Head Prestige MP, ma prima di analizzarla occorre fare un’importantissima premessa.
La casa austriaca è solita dividere le famiglie di racchette in tre grandi categorie: Tournament, Performance e Team. La linea Prestige è stata costretta a omologarsi a questa regola e con il nuovo aggiornamento 2021 mette sul mercato quattro racchette che vanno a coprire le prime due categorie appena citate.

Insomma, per non confondere gli affezionati Prestige, chiariamo tutto con questo facile schema:
CATEGORIA TOURNAMENT:

  • La vecchia Head Prestige MP diventa ora una Prestige Pro
  • La vecchia Head Prestige Pro diventa ora una Prestige Tour

CATEGORIA PERFORMANCE:

  • La vecchia Head Prestige Tour diventa ora una Prestige MP
  • La vecchia Head Prestige S diventa ora una Prestige MP L

Come potete notare non compare più il modello MID. Head ha deciso di non produrla più, poiché un ovale da 93 pollici al giorno d’oggi non ha grande mercato.

Ora che abbiamo chiarito la nuova griglia in casa Prestige, possiamo analizzare il modello MP.
Guardando lo schema si evince che questa racchetta non è altro che una vecchia Prestige Tour con qualche modifica volta a dare più stabilità e solidità a un attrezzo famoso per controllo e precisione dei colpi.

In particolare, il peso della racchetta è leggermente aumentato, così come lo swingweight che arriva a 334. In aggiunta, Head introduce la tecnologia Auxetic: si tratta di una nuova tecnica di costruzione basata sulla fibra di carbonio e posta nel ponte del telaio che, in parole semplici, permette di migliorare la sensazione all’impatto con la pallina, soprattutto per quanto riguarda i colpi decentrati. Il telaio ha così una struttura estremamente flessibile, che permette alla racchetta una risposta ottimizzata in base alla posizione dell’impatto con la palla.

Rimane, invece, la tecnologia Graphene 360+, già presente nel modello precedente e che ora prende il nome di Graphene Inside. Questa viene inserita in punti strategici del telaio per avere un colpo potente e allo stesso tempo il più stabile possibile.

Altra grande novità rispetto al modello precedente risiede nell’aspetto estetico. Viene abbandonato il rosso acceso che non era stato apprezzato da molti e si torna a un look decisamente più elegante e aggressivo, con una vernice lucida rosso bordeaux molto resistente che si amalgama con il nero opaco sugli steli (portate particolare attenzione qui perché si graffia facilmente). È una scelta stilistica sicuramente meno appariscente e a noi personalmente piace davvero tanto!

Fatte le dovute presentazioni di questa nuova Head Prestige MP, possiamo passare al responso del campo.

Iniziamo con gli scambi da fondocampo. Con il suo pattern 18×19 questa Prestige MP si fa riconoscere immediatamente per il grande controllo su ogni colpo. Ma, rispetto al passato, c’è di più! Il maggiore peso si fa sentire sia sotto il profilo della potenza, sia per quanto riguarda la solidità e la stabilità dell’attrezzo (in questo frangente fa molto la nuova tecnologia Auxetic). L’equilibrio tra controllo e potenza è veramente ottimo, i colpi escono mediamente profondi e precisi con un facile accesso agli effetti. Nonostante questo peso leggermente aumentato, la racchetta rimane facilmente manovrabile e il braccio non risulta essere minimamente affaticato, anche nelle partite più lunghe. Ricordiamoci che rimane il Graphene 360+, che aiuta tanto nell’avere un gioco più confortevole.

In generale avrete sul dritto un colpo sempre facile da compiere, senza sforzo e carico di spin, mentre sul rovescio potete colpire in slice senza problemi e in maniera efficace. Da segnalare come, rispetto al modello Tour precedente, questa Prestige MP perdoni molto di più, soprattutto sui colpi decentrati.

Vicino a rete, la maggiore stabilità rispetto al passato si fa sentire decisamente. Con il modello precedente chiedevamo qualche grammo in più per essere più efficaci in questa zona del campo e Head ci ha subito accontentati con questo aggiornamento. Le volée sono risultate sempre facili da mettere a segno, sia quelle piatte che quelle tagliate e c’è sempre un grandissimo controllo in ogni gesto. Questa nuova solidità si fa sentire in risposta alle raffiche più potenti e per quanto riguarda lo smash, ci sono solo feedback positivi.

Possiamo concludere la nostra recensione con il servizio. In passato mancava potenza, ma ne ritroviamo un po’ di più con questo aggiornamento. La racchetta si fa oscillare facilmente in aria e con il peso maggiorato ne consegue un colpo più potente. Il tutto senza avere problemi alla spalla. Il servizio è quindi buonissimo, sia esso piatto o in slice.

La sorpresa migliore, tuttavia, la Prestige MP ce la regala in risposta. È straordinariamente efficace in questo frangente! Molto stabile, con un impressionante feeling e grande controllo. Davvero tra le migliori presenti sul mercato sotto questo aspetto.

In definitiva, la nuova Head Prestige MP mantiene il suo tradizionale DNA improntato sul controllo e il feeling, ma aggiunge più stabilità e potenza grazie a un peso leggermente aumentato e all’utilizzo della nuova tecnologia Auxetic. È un attrezzo che si rivolge ai giocatori di livello intermedio e avanzato che cercano tanto controllo, precisione e sensazione all’impatto. Gli affezionati Prestige che erano soliti utilizzare il modelli Tour, possono contare su un aggiornamento che perdona di più, soprattutto nei colpi decentrati, che è più stabile e che ha un look decisamente cool!

Caratteristiche Tecniche

Ovale: 99 in²
Lunghezza:
68.5 cm
Peso:
310 g
Bilanciamento:
320 mm
Profilo:
21,5 mm costante
Schema corde:
18 x 19
Rigidità: 66 RA

Controllo

Potenza

Leggerezza

Maneggevolezza

Stabilità

Head Prestige MP

2 Comments

    1. activeshopsport Post author Reply

      Ciao Roberto,
      Prossimamente uscirà la recensione della nuova Tour, ma in generale possiamo dire che questa genera dei colpi più veloci e più carichi di spin rispetto alla MP, grazie a uno spessore leggermente maggiore e a uno schema corde aperto. Anche il peso d’oscillazione maggiore aiuta in tal senso. Al contrario, la Prestige MP ha più controllo e si fa manovrare con più facilità; in risposta è molto più facile da gestire e ti viene in soccorso anche nei colpi decentrati.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

NewsletterIscriviti alla nostra newsletter per ricevere promo personalizzate e restare aggiornato con le ultime notizie