Vai su
4 August, 2022, 15:51
Starvie Dronos Galaxy

Starvie Dronos Galaxy 2021

STARVIE DRONOS GALAXY

La Starvie Dronos Galaxy non è tra le racchette top di gamma del marchio spagnolo, almeno apparentemente, perché dopo averla provata non possiamo non annoverarla tra queste.

La pala utilizzata nel circuito Pro da Gonzalo Rubio è veramente equilibrata e versatile, ottima per diversi tipi di giocatori e di diverso livello. In più, il rapporto qualità – prezzo è eccezionale, per questo abbiamo l’obbligo di presentarvela nel dettaglio.

La Dronos Galaxy, che viene prodotta e realizzata interamente in Spagna, si presenta con una forma a goccia, elemento che ci farebbe pensare subito a una racchetta improntata sulla potenza, che c’è, ma che si equilibra con una grande dose di controllo. Lo sweetspot medio, disposto nella parte alta della racchetta, il bilanciamento medio-alto e la grande maneggevolezza (il peso oscilla tra i 350 e 385 grammi), aiutano in tal senso.
Il design è sicuramente particolare, con questo binomio viola – nero, e una vernice “camaleontica” nel cuore della pala, laddove compare anche un po’ di giallo.

Passiamo ora a vedere gli aspetti tecnici.
La peculiarità della Starvie Dronos Galaxy risiede senz’altro nella composizione del telaio non interamente in carbonio, ma con la presenza di una fibra di alluminio. La tecnologia Aluminium Core System, funziona con un rinforzo tra il tubolare e il cuore della pala per dare maggiore rigidità e potenza da una parte e una resistenza e durata incredibili. Durante le fasi di gioco noterete subito come il suono dell’impatto con la palla sia diverso rispetto alle altre pale completamente in carbonio.
Il nucleo interno, invece, è costituito da gomma Eva Soft la cui densità aiuta ad avere una grande velocità d’uscita della palla e un ottimo connubio tra potenza e controllo.
Sulle due facce è presente il sistema Full Plane Effect, ovvero una superficie ruvida che garantisce un facile accesso agli effetti e alle rotazioni.

Concludiamo con l’unico aspetto negativo di questa racchetta da padel, problema che riscontriamo in tutte le pale Starvie, vale a dire il manico e il laccetto. Il laccio non ha il cappio, ma a questo si può facilmente porre rimedio, mentre il manico risulta essere troppo corto, grande deficit per chi gioca a due mani, soprattutto sui rovesci. In generale, è troppo piccolo e occorre mettere dell’extra grip per poter padroneggiare la pala al massimo e questo non è il massimo per chi è abituato a giocare senza.

Dopo aver visto tutte le caratteristiche tecniche, vediamo il responso in campo del test effettuato con la Starvie Dronos Galaxy.
Cominciamo da fondocampo. Per come si presenta la racchetta si potrebbe pensare che non sia efficace in questa parte del campo e che si presti meglio ai giocatori aggressivi che giocano a rete. Non è così. Sicuramente il meglio di sé lo offre a rete, ma la bellezza di questa pala risiede nella sua versatilità e nel grande equilibrio tra potenza e controllo che la rendono ottima anche dal fondo.

Il punto dolce non è enorme, ma nemmeno piccolo, e se abbinato a una grande maneggevolezza, come quella della Dronos Galaxy, fa si che i colpi siano potenti ma sempre ben controllati e precisi. Ovviamente occorre avere un minimo di tecnica per saper centrare bene la palla e non farsi sovrastare dagli spari che è capace di offrire, ma, nel complesso, anche un giocatore di livello intermedio può ottenere il massimo senza dover impegnare troppo il braccio.

È una pala piuttosto rigida, con un’uscita di palla veloce, reattiva, per cui chi la utilizza deve assecondare questo tipo di gioco immediato, aggressivo. Il giocatore moderato non si troverà a suo agio.
La salida de bola è veramente buona, così come i colpi in uscita di parete che regalano sempre grande soddisfazione ed escono profondi e potenti.
La superficie ruvida si fa sentire molto, con i colpi che escono sempre veloci e carichi di spin.
Sui pallonetti è ottima. Essendo così maneggevole, riuscirete ad averli profondi senza dover utilizzare troppo gambe e braccia.

Veniamo ora al gioco a rete.
Come detto in precedenza, qui la Dronos Galaxy si esalta. La sua maneggevolezza e lo sweetspot abbastanza ampio aiutano tantissimo sulle volée e la bandejas. Riesci sempre a trovare il punto ottimale d’impatto e su questi colpi risulta essere un fattore determinante.
La potenza è elevata, siamo di fronte a un attrezzo che spinge sempre, per cui aspettatevi grandi smash. Tuttavia, è una potenza che deve essere gestita con un minimo di tecnica, ma in linea generale avrete tra le mani un killer pronto a chiudere il punto.
Da segnalare una vibora importante, che esce piuttosto potente e profonda.

In definitiva, Starvie Dronos Galaxy è un’ottima alternativa alle racchette da padel aggressive più pesanti. Il fantastico equilibrio tra potenza e controllo la rende adatta per tutti i giocatori di livello intermedio e avanzato che amano un attrezzo reattivo e veloce. Sia che tu sia un giocatore d’attacco o un giocatore che ama tirare forte, ma sempre in controllo, questa racchetta è adatta per te!

 

LEGGI LE ALTRE RECENSIONI SULLE RACCHETTA DA PADEL

187,42 €

anziché 249,90 €

Caratteristiche Tecniche

Forma: Goccia
Lunghezza:
455 mm
Peso:
350 – 385 g
Bilanciamento:
267 mm
Spessore:
38 mm 
Nucleo:
Eva
Livello di abilità: Intermedio/Avanzato

Controllo

Potenza

Comfort

Maneggevolezza

Stabilità

Starvie Dronos Galaxy
NewsletterIscriviti alla nostra newsletter per ricevere promo personalizzate e restare aggiornato con le ultime notizie