fbpx
Vai su
21 October, 2020, 01:10
Wilson Clash 98

Wilson Clash 98 – La recensione

Racchetta Wilson Clash 98

Wilson Clash 98 è quel che si dice una gran bella racchetta, per questo merita di essere segnalata e recensita.
Un attrezzo che sa fare tante cose e le fa tutte molto bene, pochi i difetti da segnalare, si rivolge a un’ampia fascia di tennisti.

L’ovale da 98 pollici è il più piccolo della famiglia Clash e riprende molti dei connotati delle sorelle Clash 100 e Clash Tour, ma con una maggiore propensione al controllo e al feeling d’impatto con la palla.
310 g il peso, buona via di mezzo tra un attrezzo stabile e allo stesso tempo maneggevole. Abbastanza alto lo swingweight con i suoi 325 punti, che tuttavia non si sentono in campo e anzi sono un ottimo supporto per trovare maggiore potenza.
Consueto piatto corde 16×19 certamente un aiuto per un modello 98, con uno sweetspot contenuto. Da segnalare anche un bilanciamento piuttosto arretrato (306 mm).

Esteticamente riprende il consueto stile Wilson degli ultimi modelli: tre fasce di colori, di cui quella superiore di un rosso fluo, le due centrali grigie per finire con il nero per steli e gola. Steli che vedono il marchio rosso Wilson da un lato e la caratteristica scritta Clash sull’altro.

Veniamo ora al comportamento in campo.
Da fondocampo è sicuramente un attrezzo che asseconda in tutto e per tutto. Si nota subito il maggior controllo rispetto alle altre racchette della famiglia Clash e la grande connessione con la palla.
Stabile e flessibile, grazie alla tecnologia FeelFlex e al telaio StableSmart, ha grande inerzia e restituisce tanta potenza senza mai perdere il controllo. Anche sulle rotazioni si comporta molto bene, certo ai fanatici degli effetti consigliamo altri attrezzi, ma Wilson Clash 98 consente di gestire il gioco a piacere alternando colpi arrotati a colpi più piatti e potenti.
Da sottolineare infine come risponda bene sia sul dritto che sul rovescio. Insomma, tanti aspetti positivi per un attrezzo che per via dell’ovale 98 e del peso indurrebbe istintivamente a un certo rispetto e timore.

Anche a rete il suo lo fa bene, è facilmente manovrabile, solida, con un ottimo controllo. Sia in risposta alle raffiche, che per piazzare colpi di precisione, Clash 98 non tradisce mai. Chi ama giocare in doppio non abbia timore a presentarsi in campo con questa racchetta.

Concludiamo con il servizio. La potenza c’è, se poi si ha un gran braccio per spingerla al massimo il risultato è straordinario. Controllo e precisione sono molto buoni sul colpo piatto e non si ha nessuna paura ad osare con gli effetti, lo slice sulla seconda si controlla sempre con sicurezza e questo diventa un aspetto molto importante per evitare errori e servire in sicurezza. Anche il kick risulta interessante.
Per quanto riguarda la risposta, il fatto di essere così stabile e avere tanto controllo e feeling la rende una racchetta ideale per assorbire i colpi più potenti e breakare il servizio.

In sintesi, Wilson Clash 98 è una racchetta per i giocatori esperti che cercano feeling con il loro attrezzo e anche molto controllo. I giocatori di livello intermedio e avanzato riusciranno a tirar fuori il massimo potenziale, ma è una racchetta più facile di quel che parrebbe, si rivolge a diverse tipologie di giocatori. Potenza, effetti, stabilità, controllo, sono tutte caratteristiche presenti in Clash 98, connotati ne fanno una racchetta completa e davvero abbordabile.

Caratteristiche Tecniche

Ovale: 98 in²
Lunghezza:
68.5 cm
Peso:
310 g
Bilanciamento:
306 mm
Profilo:
24 mm costante
Schema corde:
16 x 19
Rigidità: 55 RA

Controllo

Potenza

Leggerezza

Maneggevolezza

Stabilità

Wilson Clash 98

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *