fbpx
Vai su
8 April, 2020, 11:09

La nuova Babolat Pure Strike 100

Uno dei lanci più attesi del 2019 quello della nuova Babolat Pure Strike, giunta alla sua terza generazione, che a fine estate è arrivata in tutti i negozi. Scopriamo assieme le sue caratteristiche
Con il suo pattern da 100 pollici quadrati, lo schema di corde 16 x 19, si colloca idealmente in un affollato segmento dove si sono fatte avanti di recente Head con Gravity MP e Wilson con la Clash Tour.

L’aspetto estetico: ha un look ultramoderno e molto azzeccato, ruba sicuramente l’occhio dei più esigenti in fatto di estetica. Il caratteristico telaio total white ha andamento e grafiche più “cattive” del precedente modello,  ispirate agli “urban tag”. La scritta Pure Strike che si ripete su dorso e interno del cuore del telaio, la sua font ben studiata e graficamente caratterizzante, il bumper rosso fluo aggiungono aggressività e personalità alla sua classica livrea bianco.

La Pure Strike 100 ha un profilo sottile 21 – 23 – 21 mm che con lo schema corde 16 x 19 aperto e aggressivo, valorizza al meglio rotazioni e restituzione di potenza. Il peso è di 300 grammi, il bilanciamento a 320 mm.
I 72 punti RA di rigidità in un profilo piuttosto stretto potrebbero spaventare molti giocatori, ma Babolat è riuscita a rendere un telaio che fa della rigidità il suo tratto saliente, alquanto confortevole e molto reattivo. Questo grazie anche alla nuova tecnologia C2 Pure Feel che riduce sensibilmente le vibrazioni e trasmette un’elevata sensibilità all’impatto con la palla.

L’impugnatura si differenzia da quella della Pure Aero e delle altre classiche Babolat in quanto è dotata di una forma più rettangolare, stile Head per intenderci, e di un nuovo grip, resistente ma più sottile grazie al Syntec Team, materiale che agevola la presa ergonomica e dà una migliore sensibilità.
Altra caratteristica del manico è quella di essere abbastanza corto, occorre quindi avvolgere l’overgrip fin sopra l’impugnatura per poterla coprire comodamente con entrambe le mani.

Sul campo. Il telaio della nuova Pure Strike 100 spinge come la sorella da 98 pollici, stessa cattiveria ma sicuramente una maggiore facilità nella gestione dei colpi, aiutata oltre che  dalla nuova tecnologia C2 Pure Feel, dal piatto da 100, che oltre a renderla più tollerante sulle scentrature, restituisce maggiore pienezza e stabilità del colpo, che permane sempre bello carico, solo più supportato. Un aspetto che  aiuta molto, soprattutto  nei colpi al volo e nel controllo dei tiri da fondo.
Già, il controllo, è sicuramente una delle sue principali virtù, ma non a discapito del divertimento e sempre con un buon compromesso con potenza e rotazione.  Se vi è mai capitato di pensare di non averne abbastanza con una Pure Aero o una Pure Drive, la Pure Strike 100 sicuramente vi saprà stupire.
Riesce a dare quasi la stessa potenza, lo stesso spin di queste due racchette, ma nell’insieme certamente con una maggiore sensazione di controllo.
È una racchetta molto facile da usare, predilige il gioco aggressivo rispetto alla gemella da 98 pollici che lavora meglio di rimessa e per gestire palle più piatte.

In definitiva la Babolat Pure Strike 100 offre un migliore controllo su lunghezza e direzionalità dei colpi rispetto alla Pure Aero e alla Pure Drive. Performante sia al servizio, sia quando ci si avvicina a rete.
Non è probabilmente la migliore nel gioco di tocco sopra il net, ma la sua stabilità la rende molto facile da usare a tutto campo, senza troppo sforzo.
Se ti piace attaccare la palla ed essere preciso nei colpi, la Babolat Pure Strike 100 è la racchetta ideale, un riuscito mix di controllo, potenza, sensibilità e spin.
È il telaio ideale per una grande schiera di giocatori, dall’amatore al giocatore esperto dal gioco moderno.

160,56 €

anziché 219,95 €

Caratteristiche Tecniche

Ovale: 100 in²
Lunghezza:
68.6 cm
Peso:
300 g
Bilanciamento:
320 mm
Profilo:
21 – 23 – 21 mm
Schema corde:
16 x 19
Rigidità:
71 RA

Controllo

Potenza

Leggerezza

Maneggevolezza

Stabilità

Babolat infografica

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *