fbpx
Vai su
28 November, 2020, 12:15
Diadora Speed Blushield Fly 2

Scarpe da tennis Diadora Speed Blushield Fly 2

DIADORA SPEED BLUSHIELD FLY 2

Il marchio veneto ha conosciuto il suo apice nel mondo del tennis durante gli anni di Boris Becker, il “bombardiere” tedesco soprannominato Bum Bum per la potenza dei suoi colpi al servizio.
Oggi è un altro tedesco a indossare i prodotti dell’azienda italiana, stiamo parlando del #35 al mondo Jan – Lennard Struff ed è proprio delle sue scarpe che vogliamo parlarvi in questa recensione: le Diadora Speed Blushield Fly 2.

Il nome indica immediatamente gli elementi distintivi che portano con sé e, sebbene siamo assolutamente d’accordo sul termine fly dal momento che il livello di ammortizzazione è davvero ottimo, ci sentiamo di dire che per quanto riguarda la velocità ci sono sul mercato calzature più leggere e, quindi, più veloci. Ma questo lo vedremo tra qualche riga quando parleremo del feedback avuto durante i nostri playtest.

Esteticamente è una bellissima scarpa. Il verde acqua abbinato al nero, all’argento e al bianco crea un effetto davvero cool e piacevole agli occhi. Bello anche il design mimetico metallico che ricopre gran parte della scarpa e che viene intervallato su più parti da una rete semitrasparente. Questa costruzione della tomaia divisa tra parte in gomma e rete traspirante ricorda molto quella utilizzata da Lotto nelle gamma Mirage.

Diadora Speed Blushield Fly 2

Veniamo ora all’analisi della scarpa.
A prima occhiata sembra una scarpa alta e un po’ ingombrante, elemento che contrasta con il termine Speed presente nel nome. Il peso, tuttavia, è di soli 380 grammi, che per una scarpa così “sostanziosa” sono davvero pochi. Siamo sicuramente all’interno della categoria “scarpe leggere e veloci”, ma se si cerca qualcosa di estremo in questo senso suggeriamo di dare un’occhiata alle Asics Solution Speed FF o alle Mizuno Wave Flash.

Dopo le prime impressioni esteriori, abbiamo indossato le Speed Blushield Fly 2 con estrema facilità, anche grazie ai laccetti presenti sul tallone e sulla linguetta. Sono davvero scarpe morbidissime con una fodera interna in morbida lycra che tiene stabile e non fa scivolare il piede all’interno della scarpa.
La calzata è comodissima, il piede è piacevolmente avvolto dalla costruzione a stivaletto che dà l’impressione di essere più comodo di una normale scarpa. La parte del tallone e della caviglia risulta essere ben bloccata. Mi raccomando usate dei calzini abbastanza alti per evitare fastidiosi sfregamenti nella zona della caviglia!

La costruzione della tomaia offre una grande traspirabilità. Abbiamo giocato per diverse ore con queste scarpe e i piedi non erano mai sudati. Ottimo davvero il comportamento della scarpa da questo punto di vista.

Arriviamo ora a parlare del suo punto forte: l’ammortizzazione. L’intersuola dispone della tecnologia tecnologia Blushield nella zona metatarsale, che ha la funzione di assorbire gli shock conseguenti agli atterraggi sul suolo e restituisce un boost di energia nel passo successivo. Questa, insieme alla soletta rimovibile Ortholite, offre un’eccellente ammortizzazione ad ogni passo, tanto che, come dice il nome della scarpa, sembra di volare… : )

La calzata così morbida e ammortizzata di queste calzature potrebbe far pensare a una stabilità non ottimale. Invece, Diadora ha pensato anche a questo aspetto e ha aggiunto la tecnologia Light EVA nell’intersuola, ovvero un rinforzo interno dell’arco plantare che aiuta a generare maggiore supporto e conseguente stabilità.

Concludiamo con la suola. Realizzata con una gomma che contiene una speciale mescola antiusura Duratech 5000. Davvero resistente, tanto che Diadora assicura una durata minima di 6 mesi. Noi abbiamo messo alla frusta queste scarpe per un paio di settimane e non abbiamo notato un particolare degrado. Anzi, il grip è davvero estremo, quasi eccessivo per chi ama scivolare, quindi con il passare del tempo vi troverete sempre meglio. Come tutte le calzature al giorno d’oggi, segnaliamo il fatto che la suola si prolunga fino a ricoprire la punta del piede, onde evitare usura in quella zona critica. Il battistrada a spina di pesce la rende perfetta per i campi in terra battuta

Le Diadora Speed Blushield Fly 2 si possono, quindi, riassumere così: confortevoli, morbidissime, ammortizzate, traspirabili e resistenti. Sono un buon compromesso tra le scarpe ultra leggere e quelle più strutturate, ma maggiormente stabili. Da sottolineare la bellezza a livello estetico, sicuramente un fattore in più per sceglierle.

LA GAMMA

    • Scarpe Diadora Speed Bludhield Fly 2

      – Peso 380g.
      – Tomaia: Costruzione calzino in Suprelltech + D-Skin per un’eccellente stabilità, traspirazione e comfort. Fodera interna in morbida lycra in rilievo antiscivolamento
      – Intersuola: Light EVA, rinforzo interno dell’arco plantare per aumentare la stabilità. Tecnologia Blushield nella zona metatarsale. Tecnologia CCB.
      – Suola: Gomma con speciale mescola antiusura Duratech 5000. Suola per terreni duri e/o terra rossa
      – Soletta estraibile Ortholite

  • Genere: Uomo
  • Colore: Verde Acqua/Nero/bianco/Argento
  • Tipo suola scarpe: Per campi in terra battuta

108,00 €

anziché 135,00

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *