Vai su
8 August, 2022, 07:33
Yonex VCore Pro 100

Yonex VCore Pro 100 – Recensione e offerta

RACCHETTA YONEX VCORE PRO 100

Dopo aver testato il modello da 97 pollici, vi sveliamo in questa recensione tutte le caratteristiche della nuova Yonex VCore Pro 100, una racchetta orientata al controllo, ma che si contraddistingue per la grande versatilità e per sapersi comportare bene in diverse situazioni.

Come potete notare, a livello estetico il brand giapponese ha deciso di fare un viaggio nel passato, riproponendo un look stile anni ’80, dove si gioca con un miscuglio di colori che passa dal blu e azzurro fino ad arrivare al viola e al verde. La strada dell’eleganza e della sobrietà viene così abbandonata in favore di uno stile più acceso e originale. Giudicate voi quale sia la scelta migliore…

La grande novità a livello tecnico, invece, è rappresentata da un maggiore spessore del telaio rispetto al passato (si passa dai 20/21 mm ai 23 mm attuali) che offre quel quid in più sotto il punto di vista della solidità e della stabilità dell’attrezzo. Anche lo swingweight è stato leggermente aumentato ed è tutto studiato in ottica di una maggiore stabilità. Chiaramente l’attrezzo ora risulta più robusto, ma la maneggevolezza non ne risente più di tanto rispetto al suo predecessore.

Altra grande novità di questa nuova Yonex VCore Pro 100 è rappresentata dalle tecnologie Flex Fuse e Flex System. Come si evince dal loro nome, stiamo parlando di flessibilità: il nucleo della racchetta è stato ridisegnato per dare più lunghezza agli arti e meno al manico, mentre il materiale con cui è costituito ora incorpora anche polimeri assorbenti. Ne consegue più flessibilità (circa il 36% in più rispetto al modello precedente), più controllo e più sensazione all’impatto.
Rimangono invariate invece la classica forma isometrica dell’ovale che aumenta lo sweetspot del 7% e il VDM (Vibration Dampening Mesh) nel manico, una tecnologia che elimina del 54% le vibrazioni indesiderate.

Queste le caratteristiche principali della nuova Yonex Vcore Pro 100. Ora qual è stato il responso del campo.

Cominciamo con l’analisi da fondocampo. Quello che traspare subito dai primi scambi è che non siamo di certo dinnanzi a uno degli attrezzi più potenti sul mercato. Per spingere forte occorre andare di braccio, senza riserve. La sua caratteristica principale è senza dubbio quella di offrire tanto controllo, sia con il dritto che con il back. In generale, è molto versatile come racchetta e si comporta bene in ogni circostanza, con dei colpi più solidi rispetto al passato.
Come abbiamo detto in fase di presentazione, lo spessore è aumentato e questo si traduce in maggiore stabilità, senza nulla togliere alla maneggevolezza.
Ultima annotazione, per gli amanti degli effetti ci sono altri attrezzi da 100 più indicati sul mercato, ma questo non vuol dire che la nuova VCore Pro 100 sia proibitiva in tal senso…

Arriviamo al gioco a rete. La sensazione di un attrezzo più solido e stabile viene confermato in questa zona del campo. Non avrete tra le mani una saetta, ma è comunque una racchetta abbastanza manovrabile, pronta a respingere le raffiche più dure. Anche in questo caso viene fuori il suo grande controllo, con volée che escono precise ed efficaci, siano esse piatte o tagliate. Sullo smash non ci sono segnalazioni particolari da fare: molto buono, solido e preciso.

Concludiamo con il servizio. Manca un po’ di potenza in questo frangente e rinforzando la racchetta con del nastro di piombo ci siamo trovati molto meglio. In generale bisogna spingere molto, ma la precisone c’è e sia sul servizio piatto che su quello in slice si possono trovare angoli fantastici per rimanere estremamente soddisfatti. Sul kick non abbiamo trovato alcun tipo di difficoltà nell’esecuzione e nella sua efficacia.
Per quanto riguarda la risposta al servizio, invece, pensiamo che sia il punto forte di questa nuova Yonex VCore Pro 100. È una racchetta che perdona molto anche quando non si colpisce perfettamente lo sweetspot e comunque ha una stabilità e una manovrabilità che permettono di rispondere in modo aggressivo, ottenendo il massimo.

In definitiva, la nuova Yonex VCore Pro 100 rimane una racchetta incentrata sul controllo, molto versatile ed efficace in ogni situazione. La potenza gratuita è al minimo, bisogna spingere di braccio o ricorrere alla personalizzazione mettendo qualche grammo in più, ma sotto il punto di vista della stabilità e della solidità d’impatto, Yonex ha fatto un deciso passo in avanti. Tutti quei giocatori che prediligono giocare con una racchetta indulgente, votata al controllo e al feeling all’impatto devono seriamente prenderla in considerazione.

Caratteristiche Tecniche

Ovale: 100 in²
Lunghezza:
68.5 cm
Peso:
300 g
Bilanciamento:
320 mm
Profilo:
23 mm costante
Schema corde:
16 x 19
Rigidità: 63 RA

Controllo

Potenza

Leggerezza

Maneggevolezza

Stabilità

Yonex VCore Pro 100
NewsletterIscriviti alla nostra newsletter per ricevere promo personalizzate e restare aggiornato con le ultime notizie