fbpx
Vai su
29 September, 2020, 14:18
7 mete per tennisti

7 mete per tennisti (…e accompagnatori non giocatori)

Organizzare un viaggio “da tennisti” può creare qualche problema se il partner o la partner non gioca. Una soluzione però c’è: trovare mete da urlo, che riescano a distrarre l’accompagnatore, mentre siamo in campo. 
Ecco una selezione di suggerimenti per rendere felice anche chi parte senza racchetta in valigia. Le nostre 7 mete per tennisti!

Il San Pietro di Positano

Il San Pietro è la visione di Carlo Cinque, “Carlino” per gli amici, che ha creato questo gioiello di ospitalità a Positano fin dal 29 giugno 1970, sul promontorio che aveva amato fin da bambino e che regalava la migliore vista sul paese e sulla costa.
Qui governa l’arte dell’ospitalità e il gusto del lusso esibito e mai volgare.
Il campo risponde esattamente agli stessi requisiti. A un passo dal mare, incastonato nella scogliera, si gioca al profumo della macchia mediterranea, su una superficie curata come solo un 5 stelle lusso sa garantire.

Via Laurito, 2 – 84017 Positano (SA)
tel. (+39) 089 812 080
http://www.ilsanpietro.it

peter-island-british-virgin-islands-peter-island-resort-and-spa

Peter Island, British Virgin Islands

Una natura abbagliante da quanto è lussureggiante, come nel desiderio dei proprietari dell’isola, che hanno voluto occupare solo 300 dei 1800 acri totali con uno dei resort più esclusivi del mondo. L’attenzione “green” è portata all’estremo: un impianto di depurazione d’acqua a osmosi inversa e le prime pale eoliche delle Isole Vergini britanniche sono stati impiantati per ridurre al minimo l’impatto ambientale, insieme a un sofisticato sistema di recupero delle acque grigie e un vasto programma di riciclaggio. Chi viene a Peter Island però difficilmente è interessato all’ingegneria verde, quanto a godere di un paradiso terrestre di lusso sfrenato, che include una coppia di campi in erba da favola. E chi non gioca? Può distrarsi con spiagge dall’acqua cristallina, gite in yacht, idromassaggio in spiaggia, spa di tutti i tipi e ristoranti gourmet.

Tel.: 800-346-4451
reservations@peterisland.net

Singita Sabora Camp, Serengeti National Park, Tanzania

Chi gioca qui ha tre problemi: trovare l’ora giusta per non morire di caldo, rincorrere le palline che escono dal perimetro di gioco visto che non c’è recinzione, scansare le zebre, che notoriamente sono indifferenti al tennis.
Il rischio più grande però rimane quello di restare incantati dal contesto di una delle più affascinanti aree naturali protette dell’Africa orientale. Il campo è piazzato nel bel mezzo di 350 mila acri di territorio selvaggio non recintato e creato allo scopo di integrarsi totalmente con la fauna selvatica. Oggi, gli animali vagano liberamente nel resort in stile anni Venti, regalando un assaggio del lusso vintage, non solo nel tennis.

reservations@singita.com
Tel.: +27 (0)21 683 3424
https://singita.com

3590267b0b49ad79ac23950b83364699

J.J. Astor tennis court 

Nel 1902 Ava e John Jacob Astor IV arruolarono la celebre società McKim, Mead & White per creare un “padiglione” sportivo a Rhinebeck, New York, con destinazione d’uso assolutamente familiare. Da allora, la struttura ospita campi da squash, una pista da bowling, un poligono di tiro e, a quanto pare, la prima piscina residenziale coperta del paese. E, naturalmente, campi da tennis interni ed esterni, carichi di fascino.
Purtroppo la proprietà continua a essere privata, ma basta la foto per sognare.

Rhinebeck, New York

Le Tennis De La Cavalerie

Le Tennis si trova al settimo piano di un edificio in stile art déco costruito nel 1924 dal famoso architetto Robert Farradèche, tra il 7° e il 15° arrondissement, in Place de l’École Militaire. Prima di scendere in campo, è impossibile non indugiare alle finestre, che godono della vista della Torre Eiffel e dei giardini del Trocadéro.
Il campo stesso è però una festa per gli occhi: 1400 pezzi di legno a nido d’ape modellati per creare l’arco che sovrasta l’esclusiva superficie di gioco.

6 – 8, rue de la Cavalerie
F – 75015 Paris
E-mail: tennisdelacavalerie@gmail.com
Tel.: +33 (0)1 47 83 52 78

Grand-Hotel-Imperiale-Tennis-23

Grand Hotel Imperiale Resort & SPA 

Costruito nel 1920 e restaurato completamente nel 1995 (con qualche ritocco nel 2018), è un hotel di grande fascino, che occupa una villa liberty affacciata sul Lago di Como.
Del Grand Hotel non manca nulla: la colazione all’aperto, i ristoranti più o meno formali, un’area benessere con spa privata per due, la piscina fronte lago. E, infine, un campo in erba immerso in un raffinatissimo giardino all’italiana.

Via Regina, 24/26
22010 Moltrasio (Como)
Tel.: +39 031 346 111
Email:info@imperialemoltrasio.it

 Bunabhainneadar

Chi sostiene che un campo valga l’altro, non ha mai provato l’emozione di giocare sul campo di Bunabhainneadar.
Considerato il tennis court più remoto della Gran Bretagna, si srotola in una cornice splendidamente desolata lungo la strada che costeggia la Husinish Bay, sull’isola di North Harris, estremo nord della Scozia.
Giocare nel mezzo del nulla, su una superficie di erba artificiale di prima classe, cambiandosi in un capanno in legno (dove rifugiarsi anche quando piove… troppo) è un’esperienza indimenticabile. Ma non si è abbandonati a se stessi: sono disponibili racchette e palline e si può persino prendere lezione con un maestro qualificato LTA (a 46 sterline l’ora). Ai viaggiatori solitari si forniscono anche partner di gioco.

B887, Isle of Harris HS3 3AL, UK
Tel.: (+44) 1859 502376

Bunabl

Editor: Domenico Valli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *