fbpx
Vai su
1 June, 2020, 00:56

Adidas Stycon – La recensione delle scarpe da tennis più rivoluzionarie

Da gennaio 2020 sono disponibili in tutti i negozi le nuove Adidas Stycon ed è ora di svelarvi tutti segreti di queste scarpe rivoluzionarie (il nostro test è stato effettuato prima del decreto legge sul Covid -19).
Si, avete letto bene, usiamo il termine “rivoluzionarie”, perché non si è mai visto nulla di simile sui campi da tennis e queste Adidas sembrano davvero l’apripista per un nuovo modo di pensare le scarpe nel tennis moderno e futuro.
Il marchio tedesco, dopo aver deciso di sospendere la produzione della gamma Barricade, che aveva comunque riscosso negli anni un grande successo, si è lanciata in questo nuovo ambizioso progetto totalmente rivolto al futuro.

Iniziamo dalla scelta del nome: STYCON, ovvero la crasi di 3 parole: Stability, ovvero stabilità che è anche l’elemento distintivo di questa scarpa in termini tecnici e biomeccanici, Style, perché come abbiamo già detto il suo stile è davvero unico nel panorama delle calzature per il tennis e infine Icon, in quanto questo modello Adidas rompe tutte le regole del passato e si appresta a mettere sul mercato quella che potrebbe diventare una scarpa icona e anticipatrice del futuro.
Appena la situazione Coronavirus – speriamo tutti molto presto – sarà risolta e si tornerà a giocare, le vedrete già ai piedi di Stefanos Tsitsipas e Kristina Mladenovic.

Ora che vi abbiamo presentato la cifra e il tema ispiratore di questo nuovo modello e – speriamo – vi abbiamo anche un po’ incuriositi, possiamo andare ad analizzare in dettaglio la scarpa e le sue caratteristiche tecniche e strutturali.

Adidas Stycon_Infografica

Appena aperta la scatola e le abbiamo prese in mano ci sono venute in mente subito le scarpe di Marty McFly in Ritorno al Futuro II.
A parte gli scherzi, queste scarpe ricordano molto sia le N3xt L3v3l lanciate da Adidas nel 2018 sui campi da basket, sia molte scarpe da calcio che al giorno d’oggi vediamo indossate dal 90% dei calciatori.

La scarpa, incredibile ma vero, è senza lacci! Si presenta come uno stivaletto che arriva fino alla caviglia e la avvolge integralmente. Abbiamo già visto scarpe simili che cercano di fasciare il piede fino alla caviglia, ma mai qualcosa di così aderente.
Il look poi è indubbiamente molto cool. Total black (quasi metallizzato) con il marchio pulito e semplice che compare con una grande grafica grigia a strisce sulla parte centrale del piede e con un piccolo logo Adidas verso la metà interna del colletto. Il pubblico dei più giovani potrebbe trovarle interessanti anche per le uscite lontane dai campi da tennis. Fanno colpo, non c’è che dire.

Dopo averle ammirate è giunto il momento di indossarle e testarle sul campo. Istintivamente prima di farlo ci chiediamo, come faranno a calzarci bene se sono senza lacci, se magari sono troppo larghe, o all’opposto se sono troppo anguste e la calzata non è accessibile e non fa al nostro piede…
Tranquilli, spazzate via ogni timore. Adidas ha, infatti, inserito una fascia elastica nella parte centrale del piede e una calza interna di supporto che permettono di avvolgere il piede perfettamente. Questa parte è veramente super elastica e, sebbene al’inizio vi sembrerà particolarmente aderente, vedrete che con l’utilizzo si allargherà in base alle esigenze del vostro piede per fornirvi il massimo comfort.
La parte più difficile all’inizio sarà quella di mettere e togliere la scarpa, perché sembrano davvero strette. Adidas ci aiuta sia con un gancetto sulla parte superiore del tallone, sia con un calzascarpe ad hoc che troverete all’interno della confezione.
Una volta indossate, come detto, ci si sente perfettamente a proprio agio, con una scarpa che avvolge il piede come una calza, priva di ogni costrizione e di punti di pressione.

Una volta in campo abbiamo iniziato a mettere subito sotto stress piedi e battistrada forti di un’inedita confidenza e di quanto ci sentissimo a nostro agio e pronti a qualsiasi movimento in questa nuova configurazione di calzatura. Stabilità e ammortizzazione sono sicuramente i punti di forza della scarpa. Difficile trovare sul mercato dei competitor alla sua altezza in questi fondamentali. Se per la stabilità abbiamo già detto tutto parlando della speciale costruzione della tomaia, l’ammortizzazione viene garantita dalla tecnologia Bounce 2.0 presente nell’intersuola. La tecnologia EVA, presente nella parte esterna della scarpa aiuta anch’essa a donare un supporto ammortizzante e grande stabilità negli spostamenti laterali. Infine nella parte posteriore del tallone è presente una rete rinforzata termosaldata che aiuta a proteggere e stabilizzare ancor meglio il piede, soprattutto quando si inizia a sudare molto e la parte elastica un po’ allenta, questa rete continua a mantenere il piede in posizione ottimale.

Arriviamo ora a parlare di altri due aspetti importanti, ovvero di reattività e velocità. La scarpa è pesante, parliamo di 459 gr. Pensavamo che questo peso si facesse sentire molto una volta indossate, invece forse il fatto di essere così aderenti consente una omogenea ripartizione del peso e una sua ridistribuzione che aiuta la reattività in ogni movimento. La tecnologia Bounce 2.0 interviene molto e assiste con un ottimo ritorno di energia e feedback ricettivo ai piedi.

Per quanto riguarda la traspirabilità nulla da eccepire. Il bootie in maglia interno offre una traspirabilità inaspettata.
Concludiamo parlando della suola, che si presenta per ora solo nel modello clay, quindi con la tipica scolpitura a spina di pesce come per ogni scarpa pensata per la terra battuta. È dotata della speciale gomma AdiWear, che aiuta decisamente nella resistenza e durata. Sul lato interno del piede presenta la tecnologia RPU, un rinforzo anti-abrasione pensato per coloro che trascinano spesso il piede e rischiano di rovinare la zona della punta.

Insomma Adidas con le Stycon ha portato un prodotto altamente innovativo nel suo mercato. Come sempre quando si porta qualcosa di nuovo, ci sono aree di miglioramento, pensiamo ad esempio al peso di questa scarpa, che nei match più lunghi alla fine si fa sentire. Sicuramente il marchio tedesco con i prossimi aggiornamenti arriverà con aggiustamenti che perfezioneranno ancor più questo modello. Rimane a nostro giudizio una scarpa davvero bella e alla portata di tutte le tipologie di giocatore. Stabile, confortevole, cool. Ci sentiamo di consigliare a tutti di provare Adidas Stycon, farete sicuramente un passo avanti nel futuro e di certo non passerete inosservati.
Alla prossima!

Scarpe Adidas Stycon

– Peso 459g.
– Tomaia: realizzata come un unico calzino in tessuto ultra-traspirante per offrire una perfetta ventilazione interna, stabilità e durata
– Intersuola Buonce con schiuma espansa EVA per un supporto ammortizzante laterale che garantisce stabilità laterale e supporto mediale
– Suola: in gomma Adiwear a spina di pesce e Adituff anti abrasione per una maggiore durata
– Soletta interna removibile
– Calzascarpe incluso

  • Genere: Uomo
  • Colore: Nero/grigio
  • Tipo suola scarpe: Terra battuta – ClayCourt
  • Sconto del 25%

139,95 €

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *