fbpx
Vai su
24 February, 2020, 22:24

Mizuno Wave Exceed Tour 3

Il brand nipponico, già ai piedi di protagonisti del circuito ATP come Philipp Kohlschreiber, Marcos Baghdatis e Ivo Karlovic, ha saputo in pochi anni guadagnarsi un buon seguito anche tra un pubblico di praticanti esigenti, grazie a modelli performanti e molto tecnici.
Oggi il testimonial di spicco di Mizuno è lo spagnolo Bautista Agut, che ha chiuso la stagione da numero 9 al mondo.
Indubbio che uno dei vantaggi di Mizuno sia la sua lunga esperienza nel settore sportivo, in particolare nel mercato running, un nucleo di conoscenze e tecnologia ora disponibile anche sui campi da tennis.

Ma vediamo in dettaglio il prodotto di punta, la Wave Exceed Tour 3
E’ una scarpa progettata per competere con il top di gamma presente sul mercato: potenza, velocità e stabilità è il mix di elementi che si combinano per offrire il massimo.
Appena indossate si nota subito che la calzata è abbastanza stretta e lunga, perfetta per chi ama un prodotto molto avvolgente, ma forse per questo meno adatta per chi ha una pianta larga del piede.
Il nome della scarpa prende spunto dalla tecnologia Wave di Mizuno, pensata per aiutare a proteggere la caviglia, disperde l’energia dell’impatto mantenendo un migliore equilibrio durante gli spostamenti, supportati anche grazie alla scanalatura D-Flex posizionata nella parte mediana. Tutto ciò si traduce ovviamente in grande stabilità.

Infografica

L’intersuola nello scafo è in PoWnCe, un materiale che aiuta a mantenere il massimo comfort, offrendo anche un buon ritorno di energia, ma va anche detto che il cuscino non è molto morbido, come del resto si addice ad una scarpa per agonisti puri.

Per quanto riguarda il peso, nonostante le sua apparenze è una scarpa leggera e agile (354gr). Appena le proverete noterete subito la sua capacità di girare rapidamente e sostenere i cambi di direzione. In effetti sono proprio queste le sue principali doti: la reattività, la manovrabilità, intesa come capacità di interagire con il piede e il suo movimento, garantendo il massimo supporto in ogni condizione.
Sensazione a cui contribuisce anche la tomaia, realizzata in tessuto morbido e traspirante, che avvolge molto bene il piede, conferendo grande stabilità. Una volta allacciate e messe sul campo queste scarpe diventano tutt’uno col piede e offrono sensazioni più che piacevoli durante tutte le fasi di gioco.

In linea con le ultime tendenze, da notare l’assenza di “massa estranea” in questa scarpa, per questo motivo sembra a prima vista, una calzatura con supporti da corsa più che una scarpa da tennis strutturata.
Per quanto riguarda la duratura nel tempo, ovviamente dipende molto da fattori come  frequenza di utilizzo, peso, stile di gioco. In genere come tutte le scarpe di moderna concezione non è una scarpa che promette di offrire le stesse performance e una tenuta della suola oltre i 6 mesi di utilizzo.
Nessun timore invece su punta e tomaia, ben rinforzate grazie alla tecnologia 3D-Solid, in grado di resistere alle abrasioni e alle sollecitazioni più intense.

In definitiva, dopo averle provate, possiamo affermare che Mizuno si è inserita di diritto nella fascia alta del mercato delle scarpe da tennis, con un prodotto ultra competitivo e adeguato ai più alti standard.
Reattive, leggere, stabili e resistenti: tutto quello che un tennista esigente cerca c’è.

Scarpe Mizuno Wave Exceed Tour 3 Black Clay

– Peso 354g.
– Tomaia: in tessuto morbido e traspirante che avvolge e dona stabilità al piede
– Intersuola: ammortizzazione con tecnologia Wave e D-Flex Groove per una maggiore protezione e reattività
– Pianta lunghezza standard. Larghezza media. Arco plantare basso. Adattamento immediato.
– Suola: gomma resistente all’abrasione con design a lisca di pesce per massima trazione su campi in terra battuta.

  • Genere: Uomo
  • Tipo suola scarpe: Terra battuta – ClayCourt
  • Sconto del 25%

108,75 €

anziché 145,00 €

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *